Lago Trasimeno

prenota online

Durante la tua vacanza in Umbria ti consigliamo di visitare il Lago Trasimeno, le sue isole e le bellissime cittadine di Castiglione del Lago, Passignano e Tuoro sul Trasimeno e non perdere un ricco calendario di eventi culturali ed enogastronomici.

Il Lago Trasimeno, che secondo la leggenda deve il suo nome a Trasimeno, figlio di Dio Turreno vittima di un irrefrenabile impulso amoroso della Ninfa Agilla, rappresenta un luogo da sempre conteso per la sua importanza strategica, per la sua bellezza, per la ricchezza delle sue acque e della sua terra. Il Lago Trasimeno nacque circa 600.000 anni fa per uno sprofondamento della zona. I primi a intervenire furono i Romani. Il Trasimeno è chiuso su tre lati da dolci colline la sua superficie si confonde a tratti con le rive coperte di fitti canneti. Tre isole emergono dalle acque del Lago Trasimeno: Maggiore, Minore e Polvese. Solo la Minore non è accessibile perché di proprietà privata, le altre due sono ottimamente collegate ai principali centri da traghetti di linea giornalieri. L’Isola Polvese è la più estesa delle tre isole ed è stata dichiarata oasi faunistica; conserva importanti memorie storiche come la Chiesa di San Secondo, il Monastero Olivetano, la Chiesa di San Giuliano, un castello del XIV secolo recentemente restaurato, la Piscina Porcinai e un giardino di piante acquatiche. L’isola Maggiore è l’unica abitata, conserva ancora oggi il caratteristico aspetto del villaggio quattrocentesco creato dai pescatori.

CASTIGLIONE DEL LAGO

Castiglione del LagoCastiglione del Lago è il più pittoresco paese del Lago Trasimeno. Il nome deriva dalla fortezza medievale eretta verso la metà del Duecento e chiamata “Castello del Leone” per la sua forma pentagonale ispirata alla costellazione del Leone. Centro etrusco a m. 305 s.l.m., è stato edificato intorno al VI secolo a.C. Si erge su un promontorio calcareo e fu un tempo la quarta isola del Trasimeno. Di grande rilevanza storico-artistica è l’imponente complesso monumentale di Palazzo della Corgna, ampliato fra Cinque e Seicento da Galeazzo Alessi. Il Palazzo racchiude uno dei maggiori cicli pittorici del tardo manierismo umbro-toscano. Oggi la maggior parte degli affreschi di Niccolò Circignani, detto il Pomarancio, che orna le sale del Palazzo, è stata restituita all’antico splendore grazie a un attento lavoro di recupero e restauro.

Il Palazzo Ducale è collegato alla Rocca medievale da un camminamento che si snoda lungo le mura e che fu coperto nel 1617, durante il marchesato dei Della Corgna. La Rocca del Leone è una fortezza medievale dalla singolare forma a cinque punte che ricorda la costellazione del Leone. Edificata per volontà di Federico II a partire dal 1247, costituisce uno dei migliori esempi dell’architettura militare del Medioevo umbro. La sua collocazione su uno sperone calcareo che domina il Trasimeno si è rivelata di grande importanza strategica durante le numerose guerre per il dominio del territorio combattute dalle signorie toscane e perugine. Da non perdere: Palazzo Ducale della Corgna, Castello, Chiesa della Maddalena. Da non mancare: il meeting di primavera (veicoli ultraleggeri e volo libero), Coloriamo i Cieli (raduno internazionale degli aquiloni il 1 maggio) e la Festa del Tulipano (in aprile).

 

PASSIGNANO SUL TRASIMENO

Passignano sul TrasimenoPassignano sul Trasimeno è un bellissimo borgo fortificato che sorge sulle rive del lago, uno dei più belli della zona in cui si respira un’aria di pace e serenità. Nel corso dei secoli, Passignano ha subito una trasformazione da avamposto bellico a luogo strategico per i commerci tra Umbria e Toscana.

Da non perdere una romantica e rigenerante passeggiata lungolago con scorci mozzafiato sul lago e le sue isole per poi soffermarsi a bere qualcosa nei caratteristici localini e visitare il centro storico su cui domina la Rocca Medievale al cui interno si trova il Museo delle Barche. Da non perdere anche la Chiesa di San Cristoforo del IX secolo, la Madonna dell’Oliveto del XVI secolo e il Santuario di Maria Santissima dei Miracoli.

Tra gli eventi proposti a Passignano sul Trasimeno non è certamente da mancare il Palio delle Barche nel mese di luglio in cui squadre dei vari rioni si sfidano in un’appassionante regata e corsa con le barche in spalla per le vie del paese rievocando la sanguinosa battaglia del 1495 tra le nobili famiglie perugine dei Baglioni e degli Oddi. D’estate Passignano diventa un’ambita meta turistica e balneare con lidi e spiagge attrezzate e centri per praticare sport acquatici.

 

TUORO SUL TRASIMENO

Tuoro sul TrasimenoTuoro sul Trasimeno è una località diventata storica perché sorge sul luogo in cui si tenne la celebre Battaglia del Trasimeno nel 217 a.C., una delle più sanguinarie della Seconda Guerra Romano-Punica tra l’esercito romano e quello cartaginese di Annibale. Il paese fu fondato nel XIV secolo. Da visitare il Castel Ranieri, appartenuto alla famiglia dei Montemelino, e la Pieve di Confine, eretta nel XII secolo.

Nei pressi della spiaggia di Tuoro si trova il Campo del Sole, una sorta di museo a cielo aperto con 27 sculture in pietra serena di artisti contemporanei.

Da Tuoro è possibile imbarcarsi nel traghetto che porta all’Isola Maggiore, unione di un bellissimo paesaggio naturale e di un interessante patrimonio storico-artistico di epoca medievale e rinascimentale. Percorrendo i sentieri che si snodano tra ulivi e cipressi, si possono ammirare splendidi scorci del lago e delle colline che lo circondano.

I quattro rioni di Tuoro ogni anno danno vita al cosiddetto “Ferragosto Torreggiano” durante il quale si tengono numerose manifestazioni teatrali nel Lancio della Sfida, proseguendo con la Sfilata storica, il Quarto Gioco e il Tiro del Carro rievocando il celeberrimo scontro tra Romani e Cartaginesi.